Crea sito
Il radiotecnico

Chi è il radiotecnico

Il radiotecnico è (era) una figura professionale operante nel settore della riparazione degli apparecchi radio – fonici e televisivi, attiva negli anni sino a circa il 1980 periodo in cui si chiudeva (purtroppo) un’epoca in cui i costruttori si supportavano a questa professionalità per garantire assistenza nel periodo di garanzia (e successiva) ai loro prodotti radio-fonici e televisivi.
Per tale motivo gli istituti professionali crearono il triennio con relativo rilascio di diploma (qualifica professionale) e immettevano sul mercato ragazzi preparati tecnicamente per il mondo del lavoro.
A distanza di tempo (tanto) mi sono ritrovato per caso a rispolverare (come altri) il mio diploma e la mia esperienza lavorativa fatta in quegli anni (artigiano e centro assistenza Loewe Opta per Cremona e Provincia), e a riprendere in mano tester e saldatore . Ho un banco di lavoro, strumenti idonei e tanto desiderio di rimettere in vita vecchi apparecchi a valvole e transistori costruiti dagli anni 30 agli anni 80-90. 

 

Il Laboratorio 1969

Questa foto mi ritrae (cerchietto blu) nel 1969 presso il laboratorio dell’istituto Professionale di Stato Ala Ponzone Cimino di Cremona. Ultimo anno del Triennio e poi via subito nel mondo del lavoro. Vendo contattato immediatamente per delle opportunità di lavoro, in primis OLIVETTI di Crema alla cui selezione partecipo pochi mesi dopo la mia promozione. 
Nella foro da sinistra in piedi il Prof.Lombardi puntiglioso insegnante di laboratorio, molto appassionato del proprio lavoro.

 

Nei primi anni settanta, con l’aiuto del mio Parroco della chiesa di San Michele di Cremona, l’indimenticabile Don Gino Frati,  ho potuto iniziare l’attività di radiotecnico. Ero forse il + giovane artigiano di Cremona. In questo locale precedentemente adibito a abitazione del Sagrestano (Mario Anglois), ormai in pensione, ho potuto installare un vecchio tavolo ed iniziare a riparare ferri da stiro, le prime radio e i primi televisori…

 

La prima porta a destra (adesso un garage) era una piccola vetrina posta in via Gerolamo da Cremona, poco distante dal primo laboratorio. Qui il proprietario, Il Sig. Bertazzoli persona mai dimenticata, mi ha messo a disposizione un locale sulla via proprio di fronte al Bar di Bigio Spotti (un amico e un grande sportivo ). Sono gli anni del Boom del televisore a colori e qui ho potuto crescere all’interno del mio quartiere dove tutti mi conoscevano anche come il figlio del “Maresciallo Felloni” dei Vigili Urbani di Cremona. 

Negli anni 80 ottenni l’incarico di CENTRO ASSISTENZA PER CREMONA E PROVINCIA della nota e prestigiosa marca Tedesca LOEWE. Fu un bel salto di qualità che mi permise di acquisire una clientela di fascia alta e sopratutto la possibilità di accedere a competenze innovative sul piano tecnologico grazie ai corsi e alle visite in Germania KRONACH (Baviera).