Sorry, nothing in cart.

Le autoradio vintage

Le autoradio vintage

Le auto classiche non saranno mai così sicure o efficienti come le loro controparti moderne. Ci sono alcune caratteristiche di sicurezza, come le cinture di sicurezza, che puoi installare da solo senza troppi problemi, ma per la maggior parte, guidare un classico significa meno delle comodità e delle innovazioni che diamo per scontate.

La più grande difficoltà per molte persone è la difficoltà di sostituire un’autoradio vintage.

Perché la sostituzione è impegnativa
Anche se hai un’autoradio vintage che funziona ancora come il giorno in cui è uscita dalla linea di fabbrica, le tue opzioni di intrattenimento sono limitate. La prima autoradio AM/FM non si è presentata fino agli anni ’50 e negli anni ’80 erano disponibili auto e camion con radio solo AM. Le autoradio non esistevano fino agli anni ’60, quando iniziarono a comparire i primi sistemi audio per auto con canali sinistro e destro separati.

Le moderne autoradio sono in gran parte conformi allo standard DIN , ma le auto costruite prima degli anni ’80 utilizzavano radio che erano un miscuglio in termini di dimensioni e forma. Quindi, mentre l’aggiornamento dell’unità principale in un’auto costruita negli ultimi 20 o 30 anni è solitamente un affare semplice, la sostituzione dell’autoradio classica può essere un problema più complesso.

Il problema con le autoradio vintage

Sia che tu voglia ascoltare CD, MP3 o radio Internet nella tua auto d’epoca o ampliare i tuoi orizzonti quel tanto che basta per passare dalla radio solo AM a una radio AM/FM , ci sono alcuni modi per farlo. La maggior parte di essi non richiede di abbandonare l’aspetto del tuo cruscotto classico.

Il problema principale che incontrerai è che nella maggior parte delle autoradio vintage le caratteristiche con cui sono stati progettati per funzionare non funzionano bene con il moderno standard DIN. Molte autoradio vintage sono integrate nel cruscotto e anche i modelli modulari in genere utilizzavano una radio con comandi che non si vedono molto oggi.

Progettato per una radio in stile asta, il cruscotto ha tipicamente due fori per le aste e un piccolo foro rettangolare nel mezzo. Buona fortuna per l’inserimento in un’unità di testa DIN senza tagliare il cruscotto.

Sostituzione di un’autoradio vintage con un’unità DIN standard

Il compromesso è che il montaggio di un’unità principale sotto il cruscotto di un’auto classica di solito non sembrerà così bello e potrebbe intralciare. Se lo monti abbastanza lontano sotto il cruscotto da non essere un pugno nell’occhio e i tuoi passeggeri non ci sbattono sopra le ginocchia, allora azionarlo mentre guidi può essere problematico.

In termini di cablaggio di una moderna unità principale DIN in un’auto classica, la tua esperienza dipenderà in gran parte dal veicolo con cui hai a che fare. Dovresti essere in grado di utilizzare le stesse connessioni di alimentazione, terra e antenna e potresti anche essere in grado di utilizzare lo stesso cablaggio degli altoparlanti.

Il problema principale è che dovrai utilizzare nuovi cavi degli altoparlanti se la tua auto è stata spedita dalla fabbrica con un’autoradio mono. Se viene spedito con meno di quattro altoparlanti, potresti avere problemi a capire dove posizionare i tuoi nuovi altoparlanti .

Sostituzioni diretta dell’autoradio vintage

Se non sei entusiasta di innestare una moderna unità di testa DIN sotto il cruscotto o di tagliare il cruscotto per fare spazio, ci sono due opzioni che puoi esplorare. La prima opzione, che funziona con qualsiasi combinazione di marca, modello e anno, è quella di utilizzare un’autoradio a scomparsa.

Non ci sono problemi di compatibilità di cui preoccuparsi poiché le autoradio a scomparsa sono progettate per essere “nascoste” in un vano portaoggetti, sotto il cruscotto o sotto un sedile. In uno scenario tipico, si lascia la vecchia autoradio in posizione per scopi estetici, ma l’unità nascosta è collegata all’alimentazione, all’antenna e agli altoparlanti.

Le autoradio a scomparsa sono spesso controllate da un telecomando portatile, che è meno comodo che girare le manopole sul cruscotto come sei abituato. Uno smartphone o un tablet può anche controllarne alcuni. In entrambi i casi, per comodità, un supporto per cruscotto può fornire un facile accesso al metodo di controllo preferito.

Un’altra opzione è quella di utilizzare una sostituzione semiuniversale dell’autoradio classica e un kit frontalino appropriato per il tuo veicolo. Queste unità in genere seguono l’estetica del design in stile albero e gli alberi sono generalmente regolabili su un asse orizzontale per adattarsi a una varietà di auto classiche.

Utilizzare il KIT NEWLIFE per evitare qualsiasi problema e utilizzare la Auto-radio che avete.

Questa soluzione permette di evitare qualsiasi problema di carrozzeria. Una autoradio vintage può essere aggiornata per renderla compatibile con il BLUETHOOT-MP3-INTERNET ed inoltre questa soluzione permette la ricezione dei canali FM.

Vai all’articolo in cui potrai leggere le caratteristiche e contattami per maggiori informazioni.

X