Menu

Sorry, nothing in cart.

Un inglese nel mio laboratorio

Un inglese nel mio laboratorio

Ormai a distanza di anni da quando ho iniziato ( anzi ripreso ), a riparare apparecchi radio – fonici, nel mio laboratorio sono passate meravigliose creature a volte un poco riottose.

Visto su Amazon

Questo Grammofono che a suo tempo aveva la denominazione di tipo “bara”, è un apparecchio made in England.
Il problema chiaramente era di tipo meccanico dato che qui di elettronica …

grammofono sul banco funzionante

Detto questo il problema denunciato riguarda la velocità rallentata che rendeva inascoscoltabile il brano del disco applicato al piatto, naturalmente un 78 giri.

Store England

La seguenza che pubblico dunque riguarda la manuntenzione prettamente “meccanica” del dispositivo di caricamento con molla che poi trasmette la “carica” al piatto.

Da dire che questo grammofono non era stato utilizzato per molti anni. Necessitava dunque di una buona dose di attenzioni per riportarlo in efficienza.

Ho iniziato a smontare il piano di supporto del piatto dopo averlo rimosso dalla “Bara”.

Store

Successivamente ho asportato il blocco contenente il meccanismo di caricamento a molla. Subito ho notato lo stato di abbandono e sopratutto l’assenza di lubrigicante (grasso) che agevola il movimento.
Il dispoditivo di ricarica ha un ingranaggio di blocco che , appunto, era bloccato rendendo difficoltosa la ricarica con rischio di rottura.

Internamente esiste una specie di giroscopio che risultava disallineato rispetto all’asse e dunque ho provveduto a rimettere le cose a posto

Come da immagini finali è possibile notare l’insieme dopo il restauro

Al termine, un bel 78 giri per testare questo apparecchio d’altri tempi.

X